“Seguire Gesù significa condividere il suo amore misericordioso per ogni essere umano”
“Per conoscere il Signore, è importante frequentarlo: ascoltarlo in silenzio davanti al Tabernacolo, accostarsi ai Sacramenti.”
“La nostra preghiera non può ridursi ad un'ora, la domenica; è importante avere un rapporto quotidiano con il Signore.”
“Partecipiamo troppo spesso alla globalizzazione dell´indifferenza; cerchiamo invece di vivere una solidarietà globale.”
martedì 25 aprile 2017 - S. Marco evangelista
Invia messaggio
Caro San Francesco Ti supplico aiutami affinché la mia situazione lavorativa prenda una direzione diversa; invoco il Tuo Patrocinio affinché le forze del male non prevalgano sul male che dilaga nel mio posto di lavoro. Ti prego aiutami. silvana     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     Caro San Francesco ti prego di intercedere per la famiglia di nostra figlia.Aiutali a vivere con l’amore e la fede. Grazie per il tuo amore.     •     Caro San Francesco ti prego di intercedere per nostro figlio. Attraversa un periodo molto difficile. Da che non si allontani dalla fede e che possa guardare al futuro con più fiducia e serenità. Grazie per il tuo amore.     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     Carissimo San Francesco aiuta e proteggi nostra figlio. Attraversa un momento molto difficile della sua vita e noi con lui. Ha tanto bisogno dell’amore di Dio e di non allontanarsi dalla fede. Ti prego di intercedere per lui. GRAZIE PER IL TUO AMORE.     •     Carissimo San Francesco aiuta e proteggi nostra figlia e la sua famiglia. Fai sì che lo Spirito Santo dimori nella loro casa e che la loro unione si rafforzi sempre di più . GRAZIE PER IL TUO AMORE.     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     San Francesco, intercedi per me presso il Padre, affinchè anche io possa avere una mia famiglia
Chiudi
Scrivi il tuo messaggio:
Massimo 255 caratteri
Inserisci a lato questo codice di controllo:
Trattamento dei dati personali:
  Letta l’informativa Privacy qui illustrata dichiaro di voler procedere all'invio del messaggio

India, alle elezioni di New Delhi corre per la prima volta anche il "5 stelle" indiano

Nato da una costola della mobilitazione anti-corruzione degli scorsi anni, l´Aap di Arvind Kejriwal ha fatto del web, alternato a imponenti manifestazioni di piazza, il suo terreno principale.


India, alle elezioni di New Delhi corre per la prima volta anche il Il 4 dicembre si apriranno le elezioni per nominare il governo locale di New Delhi, prove generali per la tornata elettorale nazionale prevista per la prossima primavera. I dodici milioni di iscritti alle liste elettorali si recheranno alle urne per tre giorni, in una corsa al potere che secondo la stampa nazionale vede un testa a testa tra le due principali formazioni politiche in India: l´Indian National Congress (Inc) - al governo anche a livello nazionale - che ricandiderà l´attuale chief minister Sheila Dikshit (al centro di polemiche sulla sicurezza delle donne in seguito allo stupro di una studentessa di Delhi quasi un anno fa) e il Bharatiya Janata Party (Bjp), formazione nazionalista hindu che ha deciso di presentarsi con Harsh Vardhan, politico di lungo corso della capitale proveniente dagli ambienti dell´estremismo hindu del Rashtriya Swayamsevak Sangh (Rss).

Ordinaria amministrazione, quindi, se quest´anno non ci fosse l´esordio alle urne del nuovo movimento politico "dal basso" sorto da una costola della mobilitazione anticorruzione degli anni scorsi guidata da Anna Hazare. L´Aam Aadmi Party (Aap, il "partito dell´uomo comune"), svincolandosi dall´entusiasmante stagione di attivismo guidata da Anna-ji, ha deciso di fare il grande salto andando a competere nella giungla della politica indiana.

Il candidato dell´Aap è Arvind Kejriwal, leader incontrastato del movimento, celebre per i suoi j´accuse in diretta tv contro la malapolitica nazionale. Arringhe condotte con vigore, documenti alla mano, che hanno smascherato, nel tempo e trasversalmente nell´arco parlamentare, numerosi episodi di corruzione, il male atavico che impedisce alla democrazia indiana quel salto di qualità necessario per fregiarsi a pieno diritto del titolo di superpotenza economica.

Confrontandosi con altre formazioni politiche decisamente radicate sul territorio, Kejriwal e i suoi hanno fatto dell´attivismo online il proprio cavallo di battaglia: alternando campagne su Facebook e Twitter a impressionanti manifestazioni di piazza. Secondo i sondaggi interni Aap sarebbe addirittura il primo partito a New Delhi, vicino al 30 per cento delle preferenze. Probabilmente le previsioni interne sono fin troppo rosee, ma è un dato che l´avanzata della società civile fattasi partito spaventa l´establishment nazionale.

Nel manifesto elettorale divulgato due settimane fa Aap promette di concentrarsi su tematiche molto sentite dall´opinione pubblica, pochi punti ma ad effetto: legge anticorruzione per il parlamentino locale, riduzione degli sprechi e taglio delle bollette elettriche del 50 per cento, sviluppo di infrastrutture per l´acqua pubblica, riqualifica degli slum previa consultazione con gli abitanti, che non saranno cacciati finché - insieme - non si troverà una sistemazione congrua. In fondo al programma rimangono comunque le macrotematiche tipiche della politica indiana (sanità, occupazione, ambiente, sicurezza...) ma Aap sa che l´unica speranza davanti agli elettori indiani - frustrati da anni di inazione politica e fiaccati dai contraccolpi della crisi economica - è presentarsi come qualcosa di completamente diverso, dare l´opportunità di poter votare facce nuove e promettenti, libere dal pregiudizio di corruzione e dalle alchimie di Palazzo che contraddistinguono tutti i "politici di professione".

Tuttavia, secondo i detrattori, Aap verosimilmente potrebbe arrivare al massimo al 10 per cento delle preferenze. Comunque vada, il prossimo 8 dicembre per il movimento sarà un battesimo del fuoco, un primo passo per entrare a pieno titolo nell´algebra del potere della più grande democrazia del mondo.

Data pubblicazione: 03-12-2013

Ritorna all'archivio Attualità

Acquista online

Il prodotto
'In cammino con Francesco. Dopo il conclane, povertà, giustizia e pace'
è stato aggiunto al carrello.



Il prodotto
'Vita di san Francesco. Legenda maior'
è stato aggiunto al carrello.



Le vostre foto:

amore puro
CATTEDRALE DI RIETI
la vita
Carica anche tu la foto
in omaggio a San Francesco
upload

Attualità:

Yara, il presunto killer ha un nome

Sindone, le date dell’Ostensione: dal 19 aprile al 24 giugno 2015

Nasce Fiat Chrysler Automobiles doppia quotazione a New York e Milano

Reliquia di Giovanni Paolo II rubata, non si esclude satanismo

Bari, il giudice: “Migranti più garantiti in carcere che nel Cie”

Cisl: a rischio più di 200 mila lavoratori. 2 milioni di domande per la disoccupazione

Crolla l’inflazione, è ai minimi dal 2009 «Due italiani su 3 tagliano i consumi»

Nel villaggio dei pescatori uccisi “I marò? Non vogliamo vendetta”

Giù il prezzo della casa: -5,3% dal 2012

Allarme scuola, a rischio quasi due edifici su tre. Trento provincia più sicura, Roma fuori classifica

Strasburgo condanna l’Italia: è un diritto poter dare ai figli il cognome materno

Alfano chiude su unioni civili: ”Prima pensare alla famiglia”

Cancellieri: ”Entro gennaio introdurrò il reato di omicidio stradale”

Terremoto in Campania e Molise di magnitudo 4.9

Ecco tutti gli aumenti dal 1° gennaio

Taglio bollette e sconti Rc auto Governo vara Destinazione Italia

«Bergamo Gospel Fest» 200 coristi al Creberg Teatro

La protesta dei «Forconi» si allarga

Sudafrica, morto Nelson Mandela eroe della lotta contro l’apartheid

India, alle elezioni di New Delhi corre per la prima volta anche il "5 stelle" indiano

Il maltempo flagella il Centro-Sud.

Italia al gelo ma il vero allarme è "alluvione al Sud"

Mondiali 2014 - Prandelli: "Il mio modello è anche l´oratorio"

Alluvione in Sardegna, Gabrielli: criminale l´abitabilità dei seminterrati

Etna e comuni in ginocchio

Rifiuti, arriva la sanatoria della vergogna. Niente multe ai sindaci sulle discariche

Baby squillo: «Il mio corpo in vendita per avere quello che voglio»

Kennedy, 50 anni dopo Dallas non è più l´eroe tragico del sogno americano

Abu Omar, chiesta condanna a 6 anni e 8 mesi per l´ex imam

Catania - Asili nido, questione irrisolta: genitori e bambini scrivono a Gesù

Privatizzazioni, Letta annuncia piano da 12 miliardi. Sul mercato Eni e Fincantieri

Greenpeace, scarcerato Cristian d´Alessandro «Il blitz? Sì, lo rifarei»

Alluvione in Sardegna, è strage: 16 morti

Morta la scrittrice Doris Lessing

Google sarà la nostra ombra: un´app traccerà gli spostamenti degli utenti a fini commerciali

Anche a Roma si cancella Mamma e Papà

Le Mamme delle Baby Squillo

Venerdì 15 sciopero generale Fermi per quattro ore autobus, mezzi e treni

Riecco il sito razzista Stormfront Nel mirino anche Roberto Saviano, perquisizioni in tutta Italia

Disoccupazione under25 Letta: incubo nazionale

Tifone nelle Filippine, la paura per gli italiani Scatta la solidarietà internazionale

Missione compiuta, Parmitano di nuovo a Terra

Si uccide e lascia una lettera: «Colpa di una setta satanica»

E-cigarettes, Veronesi: «Non sono cancerogene, ma lo Stato rema contro»

Rissa tra clan al San Raffaele, Consulta rom scrive a Pisapia: "Serve intervento urgente"

Letta chiude il capitolo Imu "La seconda rata non si paga"