“Per conoscere il Signore, è importante frequentarlo: ascoltarlo in silenzio davanti al Tabernacolo, accostarsi ai Sacramenti.”
“Partecipiamo troppo spesso alla globalizzazione dell´indifferenza; cerchiamo invece di vivere una solidarietà globale.”
“La nostra preghiera non può ridursi ad un'ora, la domenica; è importante avere un rapporto quotidiano con il Signore.”
“Seguire Gesù significa condividere il suo amore misericordioso per ogni essere umano”
sabato 25 marzo 2017 - S. Ireneo vescovo e mart.
Invia messaggio
CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     San Francesco, intercedi per me presso il Padre, affinchè anche io possa avere una mia famiglia     •     Caro San Francesco proteggi i miei cari,soprattutto ti affido i miei figli..grazie     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     Buongiorno. volevo sapere se questo articolo può essere da appoggio e le dimensioni, se ha una propria scatola, e se disponibile 20 pz. Bassorilievo sagomato San Francesco ulivo argento € 5,90 (Iva compresa) ISBN/EAN: 1416001900352 Ma     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     CARISSIMO SANTO PROTEGGI E PREGA PER ME E I MIEI CARI. GRAZIE PER IL TUO AMORE SILVIO IENGO     •     Caro San Francesco, ti prego umilmente di aiutare nostro figlio nelle scelte che stà facendo. Stagli vicino con il tuo amore. Fà che guardi al suo futuro con fiducia e superi questi momenti così difficiliConfidiamo in te. Grazie per il tuo immenso amore.     •     Caro San Francesco, ti prego umilmente di intercedere per la nostra famiglia. Aiutaci a intraprendere la via giusta per riportare un poco di serenità nella nostra famiglia. Confidiamo in te. Grazie per il tuo immenso amore.
Chiudi
Scrivi il tuo messaggio:
Massimo 255 caratteri
Inserisci a lato questo codice di controllo:
Trattamento dei dati personali:
  Letta l’informativa Privacy qui illustrata dichiaro di voler procedere all'invio del messaggio

Si uccide e lascia una lettera: «Colpa di una setta satanica»

La procura di Roma indaga sull´ultima lettera di una studentessa di 20 anni che si è tolta la vita nello scorso maggio


«Mi hanno rovinata le sette». Poche parole scritte di getto su un foglietto di carta lasciato accanto alla finestra fanno diventare un giallo il suicidio di una ragazza avvenuto sei mesi fa.
Quelle cinque parole sono state l´ultima frase prima di buttarsi nel vuoto e precipitare da un´altezza di cinque piani. Micole, studentessa in Medicina poco più che ventenne, originaria della Calabria, si è tolta la vita lo scorso 17 maggio, gettandosi dal balcone della palazzina in cui abitava al Trionfale. Il messaggio ha indotto i magistrati di piazzale Clodio ad aprire un´inchiesta per istigazione al suicidio. Gli inquirenti procedono in segreto, mantenendo il massimo riserbo.

Micole proveniva da un piccolo paesino in provincia di Cosenza. Da qualche anno, si era trasferita a Roma e si era iscritta alla facoltà di Medicina. Era una studentessa brillante, non aveva ancora compiuto 22 anni. Il 17 maggio si è lanciata nel vuoto: un gesto apparentemente inspiegabile. Dopo mesi di indagini, i motivi sono ancora tutte da chiarire. Resta però quel biglietto inquietante: «Mi hanno rovinata le sette». Il pubblico ministero Francesco Dall´Olio e il procuratore aggiunto Pier Filippo Laviani, titolari del fascicolo, hanno avviato immediamente gli accertamenti, convinti che la spiegazione si nasconda da qualche parte tra le frequentazioni romane della ragazza. A distanza di sei mesi, però, una risposta non c´è ancora. È difficile, spiegano gli inquirenti, capire cosa significassero davvero quelle parole, cosa intendesse la ragazza con il termine «sette». Occultismo, condizionamenti psicologici, addirittura satanismo? I magistrati frenano, scelgono la cautela. Forse, Micole era solo tormentata da un disagio interiore. Forse non aveva retto allo stress di passare da una piccola cittadina di provincia a una metropoli come Roma. O, forse, si era davvero fidata di persone sbagliate.

Sembra l´ennesimo mistero, nascosto dietro un suicidio. Affidato alle ultime parole di una giovane che potrebbe aver subito pressioni troppo forti dall´ambiente che la circondava. Proprio come Simone, lo studente di 21 anni che la notte tra il 26 e il 27 ottobre si è tolto la vita lanciandosi dall´undicesimo piano dell´ex pastificio Pantanella, all´inizio della Casilina. Anche lui aveva lasciato un messaggio: era omosessuale e ha scritto di non poterne più di essere schernito. «Nel 2013 - diceva l´ultima lettera - c´è ancora l´omofobia, sono stanco». Il testo è agli atti dell´inchiesta aperta per indagare sulla morte. Il fascicolo è affidato al pm Antonio Clemente e anche in questo caso gli inquirenti procedono per istigazione al suicidio. La traccia lasciata dal ragazzo è di certo più tangibile rispetto alle parole della studentessa calabrese. Difficile stabilire, senza altri elementi, quale fosse il gruppo di persone a cui la giovane volesse fare riferimento. Un giallo come quello che circonda la morte di Simona Riso, la giovane trovata agonizzante in un giardino condominiale a San Giovanni la mattina del 30 ottobre e deceduta poche ore dopo in ospedale. La Procura indaga per omicidio, ma non è esclusa l´ipotesi del suicidio: la ragazza, precipitata da una terrazza al quarto piano della palazzina in cui abitava, in via Urbisaglia, ha sussurrato agli operatori del 118 che la soccorrevano di essere stata violentata.

Data pubblicazione: 11-11-2013

Ritorna all'archivio Attualità

Acquista online

Il prodotto
'La preghiera del francescano'
è stato aggiunto al carrello.



Il prodotto
'Francesco d’Assisi'
è stato aggiunto al carrello.



Le vostre foto:

foto ricordo Agosto 2015
una giornata insieme Dora, Grazie, Cristina
paola veneranda
Carica anche tu la foto
in omaggio a San Francesco
upload

Attualità:

Yara, il presunto killer ha un nome

Sindone, le date dell’Ostensione: dal 19 aprile al 24 giugno 2015

Nasce Fiat Chrysler Automobiles doppia quotazione a New York e Milano

Reliquia di Giovanni Paolo II rubata, non si esclude satanismo

Bari, il giudice: “Migranti più garantiti in carcere che nel Cie”

Cisl: a rischio più di 200 mila lavoratori. 2 milioni di domande per la disoccupazione

Crolla l’inflazione, è ai minimi dal 2009 «Due italiani su 3 tagliano i consumi»

Nel villaggio dei pescatori uccisi “I marò? Non vogliamo vendetta”

Giù il prezzo della casa: -5,3% dal 2012

Allarme scuola, a rischio quasi due edifici su tre. Trento provincia più sicura, Roma fuori classifica

Strasburgo condanna l’Italia: è un diritto poter dare ai figli il cognome materno

Alfano chiude su unioni civili: ”Prima pensare alla famiglia”

Cancellieri: ”Entro gennaio introdurrò il reato di omicidio stradale”

Terremoto in Campania e Molise di magnitudo 4.9

Ecco tutti gli aumenti dal 1° gennaio

Taglio bollette e sconti Rc auto Governo vara Destinazione Italia

«Bergamo Gospel Fest» 200 coristi al Creberg Teatro

La protesta dei «Forconi» si allarga

Sudafrica, morto Nelson Mandela eroe della lotta contro l’apartheid

India, alle elezioni di New Delhi corre per la prima volta anche il "5 stelle" indiano

Il maltempo flagella il Centro-Sud.

Italia al gelo ma il vero allarme è "alluvione al Sud"

Mondiali 2014 - Prandelli: "Il mio modello è anche l´oratorio"

Alluvione in Sardegna, Gabrielli: criminale l´abitabilità dei seminterrati

Etna e comuni in ginocchio

Rifiuti, arriva la sanatoria della vergogna. Niente multe ai sindaci sulle discariche

Baby squillo: «Il mio corpo in vendita per avere quello che voglio»

Kennedy, 50 anni dopo Dallas non è più l´eroe tragico del sogno americano

Abu Omar, chiesta condanna a 6 anni e 8 mesi per l´ex imam

Catania - Asili nido, questione irrisolta: genitori e bambini scrivono a Gesù

Privatizzazioni, Letta annuncia piano da 12 miliardi. Sul mercato Eni e Fincantieri

Greenpeace, scarcerato Cristian d´Alessandro «Il blitz? Sì, lo rifarei»

Alluvione in Sardegna, è strage: 16 morti

Morta la scrittrice Doris Lessing

Google sarà la nostra ombra: un´app traccerà gli spostamenti degli utenti a fini commerciali

Anche a Roma si cancella Mamma e Papà

Le Mamme delle Baby Squillo

Venerdì 15 sciopero generale Fermi per quattro ore autobus, mezzi e treni

Riecco il sito razzista Stormfront Nel mirino anche Roberto Saviano, perquisizioni in tutta Italia

Disoccupazione under25 Letta: incubo nazionale

Tifone nelle Filippine, la paura per gli italiani Scatta la solidarietà internazionale

Missione compiuta, Parmitano di nuovo a Terra

Si uccide e lascia una lettera: «Colpa di una setta satanica»

E-cigarettes, Veronesi: «Non sono cancerogene, ma lo Stato rema contro»

Rissa tra clan al San Raffaele, Consulta rom scrive a Pisapia: "Serve intervento urgente"

Letta chiude il capitolo Imu "La seconda rata non si paga"